Casa di Pantalone. Il Vecchio è innamorato della serva, Colombina. Lei ama, riamata, il collega Arlecchino. Pantalone fa una corte assillante alla ragazza, che però lo controlla, lo evita e lo elude con grande abilità.

In visita all’amico Pantalone, giunge il Dottore, col servo Pedrolino al seguito. I due vecchi brindano a questo e a quello, a spese di Pantalone.

Pedrolino, a sua volta, è innamorato di Colombina. Ed anche il Dottore dimostra una certa propensione per la fanciulla. Insomma, sono tutti innamorati di Colombina.

In questa situazione, Arlecchino si sente escluso. Così che per eliminare la concorrenza, si traveste da Turco e semina il terrore. Tutti hanno la stessa idea e si travestono da turchi. È guerra generalizzata. Ma Arlecchino riceve da Pedrolino un colpo in testa più forte degli altri e casca a terra. Non si muove più. Sembra proprio morto.

Funerale di Arlecchino, al quale egli stesso partecipa, commosso. Ma la faccenda deve essere risolta: Pantalone vuole sposare Colombina. Colombina non dice no, ma vuole soldi. Molti soldi. Tantissimi soldi. Pantalone paga e paga e paga. Arlecchino è disperato. Pedrolino è scandalizzato. Dottore perplesso. Infine Colombina, raccolto il malloppo, prende per mano Arlecchino e fugge con lui. I tre, delusi e beffati, corrono all’inseguimento.

  • White Facebook Icon
  • White YouTube Icon
  • White Instagram Icon

Officinateatrale © 2017. All rights reserved to their respective owners. Proudly created with Wix.com -